Archivi categoria: Omelie

Commento alle Letture della Santa Messa ed esortazione ai fedeli

Domenica della XXVIIª Settimana del Tempo Ordinario

Mc. 10, 9: «L’uomo dunque non separi ciò che Dio ha congiunto».

Omelia di padre Massimo di Domenica 04 ottobre 2015  – Vangelo di Marco,  cap. 10, 2-16.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer 2015-10-04_Domenica_della_XXVII_Settimana_del_Tempo_Ordinario


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Sabato della XXVIª Settimana del Tempo Ordinario

«Beati gli occhi che vedranno ciò che voi vedete; rallegratevi», dice il Signore: «i vostri nomi sono scritti nei cieli».

Omelia di padre Massimo di Sabato 03 ottobre 2015  – ore 07,30  – Vangelo di Luca,  cap. 10, 17-24.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer 2015-10-03_Sabato_della_XXVI_Settimana_del_Tempo_Ordinario


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Domenica della XXVIª Settimana del Tempo Ordinario

Num. 11, 29: “Ma Mosè gli disse”: «Sei tu geloso per me? Fossero tutti profeti nel popolo del Signore e volesse il Signore porre su di loro il suo spirito!».

Omelia di padre Massimo di Domenica 27 settembre 2015  – ore 18,30  – Vangelo di Marco,  cap. 9, 38-43. 45,47-48.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer 2015-09-27_Domenica_della_XXVI_Settimana_del_Tempo_Ordinario_18_30

Gv. 17,17: «La tua parola, Signore, è verità; consacraci nella tua verità».

Omelia di padre Massimo di Domenica 27 settembre 2015  – ore 10,30  – Vangelo di Marco,  cap. 9, 38-43. 45,47-48.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer 2015-09-27_Domenica_della_XXVI_Settimana_del_Tempo_Ordinario_10_30


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Giovedì della XXVª Settimana del Tempo Ordinario

Gv. 14, 9: «Ma Erode diceva: Giovanni l’ho fatto decapitare io; chi è dunque costui, del quale sento dire tali cose?».

Omelia di padre Massimo di Giovedi 24 settembre 2015  – ore 18,30  – Vangelo di Luca,  cap. 9, 7-9.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer 2015-09-24_Giovedi_della_XXV_Settimana_del_Tempo_Ordinario


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Mercoledì della XXVª Settimana del Tempo Ordinario – San Pio

«Li mandò ad annunziare il regno di Dio e a guarire gli infermi».

Omelia di padre Massimo di Mercoledi 23 settembre 2015  – ore 18,30  – Vangelo di Luca,  cap. 9, 1-6.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer 2015-09-23_Mercoledi_della_XXV_Settimana_del_Tempo_Ordinario_San_Pio


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Martedì della XXVª Settimana del Tempo Ordinario

«Mia madre e i miei fratelli sono coloro che accolgono la parola di Dio e la mettono in pratica».

Omelia di padre Massimo di Martedi 22 settembre 2015  – ore 09,30  – Vangelo di Luca,  cap.  8, 19-21.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer 2015-09-22_Martedi_della_XXV_Settimana_del_Tempo_Ordinario


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Domenica della XXVª Settimana del Tempo Ordinario

Mc. 9, 37: «Chi accoglie uno di questi bambini nel mio nome, accoglie me; chi accoglie me, non accoglie me, ma colui che mi ha mandato».

Omelia di padre Massimo di Domenica 20 settembre 2015  – ore 10,30  – Vangelo di Marco,  cap.  9, 30-37.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer 2015-09-20_XXV_Domenica_del_Tempo_Ordinario


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Giovedì XXIV° settimana Tempo Ordinario

“La tua fede ti ha salvata; va’ in pace!”

Omelia di padre Massimo del 17 settembre 2015, messa ore 8.30

 

click col tasto destro per scaricare il file
20150917 Omelia giovedì XXIV° settimana tempo ordinario

 

Vangelo secondo Luca, capitolo 7  versetti 36-50
Uno dei farisei lo invitò a pranzo; ed egli, entrato in casa del fariseo, si mise a tavola. Ed ecco, una donna che era in quella città, una peccatrice, saputo che egli era a tavola in casa del fariseo, portò un vaso di alabastro pieno di olio profumato; e, stando ai piedi di lui, di dietro, piangendo, cominciò a rigargli di lacrime i piedi; e li asciugava con i suoi capelli; e gli baciava e ribaciava i piedi e li ungeva con l’olio. Il fariseo che lo aveva invitato, veduto ciò, disse fra sé: «Costui, se fosse profeta, saprebbe che donna è questa che lo tocca; perché è una peccatrice». E Gesù, rispondendo gli disse: «Simone, ho qualcosa da dirti». Ed egli: «Maestro, di’ pure». «Un creditore aveva due debitori; l’uno gli doveva cinquecento denari e l’altro cinquanta. E poiché non avevano di che pagare condonò il debito a tutti e due. Chi di loro dunque lo amerà di più?» Simone rispose: «Ritengo sia colui al quale ha condonato di più». Gesù gli disse: «Hai giudicato rettamente». E, voltatosi verso la donna, disse a Simone: «Vedi questa donna? Io sono entrato in casa tua, e tu non mi hai dato dell’acqua per i piedi; ma lei mi ha rigato i piedi di lacrime e li ha asciugati con i suoi capelli. Tu non mi hai dato un bacio; ma lei, da quando sono entrato, non ha smesso di baciarmi i piedi. Tu non mi hai versato l’olio sul capo; ma lei mi ha cosparso di profumo i piedi. Perciò, io ti dico: i suoi molti peccati le sono perdonati, perché ha molto amato; ma colui a cui poco è perdonato, poco ama». Poi disse alla donna: «I tuoi peccati sono perdonati». Quelli che erano a tavola con lui, cominciarono a dire in loro stessi: «Chi è costui che perdona anche i peccati?» Ma egli disse alla donna: «La tua fede ti ha salvata; va’ in pace».


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Lunedì della XXIVª Settimana del Tempo Ordinario – Esaltazione della Santa Croce

«Noi ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo, perché con la tua croce hai redento il mondo».

Omelia di padre Massimo di Lunedì 14 settembre 2015  – ore 18,30  – Vangelo di Giovanni,  cap.  3, 13-17.

2015-09-14_Lunedi_della_XXIV_Settimana_del_T_O_Esaltazione_della_Santa_Croce


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Domenica della XXIVª Settimana del Tempo Ordinario – Festa del Perdono di S. Nicola da Tolentino

«Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vuole salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia e del Vangelo, la salverà»

Omelia di padre Pasquale Cormio di domenica 13 settembre 2015 – ore 11,30 – San Nicola da Tolentino – Vangelo di Marco,  cap.  8,  27-35.

Clic col tasto destro per scaricare il file sul computer
Omelia del 13-09-2015 – San Nicola da Tolentino


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather