Sabato dopo l’Epifania

«… Dio, mi invita e mi aspetta dopo mille delusioni, dopo mille fughe a destra e a sinistra, Dio mi aspetta, sa che ho cercato l’amore dove l’amore non c’era, Dio sa che ho cercato l’acqua dove l’acqua non c’era, Dio sa che ho cercato acqua in cisterne screpolate, Dio sa che mi sono venduto mille volte al giorno, che ho cercato il piacere, il sorriso degli altri, il compiacimento degli altri … “Lui sa che io ritornerò a Lui” …».

Lettura del Vangelo secondo Matteo 5, 31-32

In quel tempo. Il Signore Gesù disse: «Fu detto: “Chi ripudia la propria moglie, le dia l’atto del ripudio”. Ma io vi dico: chiunque ripudia la propria moglie, eccetto il caso di unione illegittima, la espone all’adulterio, e chiunque sposa una ripudiata, commette adulterio».

Catechesi di padre Massimo di Sabato  07 gennaio 2017 – dalla Parrocchia S. Rita, Milano Vangelo del Rito Ambrosiano – Matteo, 5, 31-32.

2017-01-07_Sabato_pMG_Catechesi_dalla_Parrocchia_S_Rita_Milano


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather