Giovedì della settimana della penultima Domenica dopo l’Epifania

“In seguito agli inizi di una guerra in Ucrania che si tingono di fosche tinte…
In comunione con la preghiera di tutta la Chiesa, propongo di fare oggi un giorno di digiuno in modo da terminare stasera con la nostra supplica di fronte a Gesù eucaristico”.
padre Massimo

«… gli interessi umani …».

 Lettura del Vangelo secondo Marco 11, 15-19

In quel tempo. Il Signore Gesù e i suoi discepoli giunsero a Gerusalemme. Entrato nel tempio, Gesù si mise a scacciare quelli che vendevano e quelli che compravano nel tempio; rovesciò i tavoli dei cambiamonete e le sedie dei venditori di colombe e non permetteva che si trasportassero cose attraverso il tempio. E insegnava loro dicendo: «Non sta forse scritto: “La mia casa sarà chiamata casa di preghiera per tutte le nazioni”? Voi invece ne avete fatto un covo di ladri». Lo udirono i capi dei sacerdoti e gli scribi e cercavano il modo di farlo morire. Avevano infatti paura di lui, perché tutta la folla era stupita del suo insegnamento. Quando venne la sera, uscirono fuori dalla città.

Catechesi di padre Massimo di Giovedì 24 febbraio 2022 – dalla Parrocchia Santa Rita – Milano –  Vangelo del rito Ambrosiano –  Marco 11, 15-19.

2022-02-24_Giovedi_pMG_Catechesi_dalla_Parrocchia_S_Rita_Milano.mp3

«… l’immagine del tempio …».

Omelia di padre Massimo di Giovedì 24 febbraio 2022 – dalla Parrocchia Santa Rita – Milano –  Vangelo del rito Ambrosiano –  Marco 11, 15-19.

2022-02-24_Giovedi_pMG_Omelia_dalla_Parrocchia_S_Rita_Milano.mp3

«Adorazione Eucaristica»


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather