Venerdì della XVIª Settimana del Tempo Ordinario

«Accogliete dolcimente la parola che è stata seminata in voi: parola che può salvare la vostra vita».

Omelia di padre Massimo di Venerdì 24 luglio 2015  – ore 18,30  Vangelo di Matteo cap.  13, 18-23.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer  2015-07-24_Venerdi_della_XVI_Settimana_del_Tempo_Ordinario


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Giovedì della XVIª Settimana del Tempo Ordinario – Santa Brigida

«Nella fervida vigilia del Grande Giubileo dell’Anno Duemila, San Giovanni Paolo II proclamò santa Brigida di Svezia compatrona di tutta l’Europa».

Omelia di padre Massimo di Giovedì 23 luglio 2015  – ore 18,30  Vangelo di Giovanni cap.  15, 1-8.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer  2015-07-23_Giovedi_della_XVI_Settimana_del_Tempo_Ordinario_Santa_Brigida


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Santa Maddalena

Omelia Mercoledì della 16° settimana del Tempo Ordinario

Ho visto il Signore!

clic tasto destro per scaricare il file Omelia Santa Maddalena 22 luglio 2015

Dal Vangelo secondo Giovanni, capitolo 20 vv.1-2 11-18

Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro. Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!».
Maria stava all’esterno, vicino al sepolcro, e piangeva. Mentre piangeva, si chinò verso il sepolcro e vide due angeli in bianche vesti, seduti l’uno dalla parte del capo e l’altro dei piedi, dove era stato posto il corpo di Gesù. Ed essi le dissero: «Donna, perché piangi?». Rispose loro: «Hanno portato via il mio Signore e non so dove l’hanno posto».
Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù, in piedi; ma non sapeva che fosse Gesù. Le disse Gesù: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?». Ella, pensando che fosse il custode del giardino, gli disse: «Signore, se l’hai portato via tu, dimmi dove l’hai posto e io andrò a prenderlo». Gesù le disse: «Maria!». Ella si voltò e gli disse in ebraico: «Rabbunì!» – che significa: «Maestro!». Gesù le disse: «Non mi trattenere, perché non sono ancora salito al Padre; ma va’ dai miei fratelli e di’ loro: “Salgo al Padre mio e Padre vostro, Dio mio e Dio vostro”».
Maria di Màgdala andò ad annunciare ai discepoli: «Ho visto il Signore!» e ciò che le aveva detto.


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Cambiare mentalità per convertirsi

Commento agli Atti degli Apostoli, capitolo 2: la Pentecoste

clic col tasto destro per scaricare il file Catechesi 21 luglio 2015 

«Dio ha costituito Signore e Cristo quel Gesù che voi avete crocifisso». All’udire queste cose si sentirono trafiggere il cuore e dissero a Pietro e agli altri apostoli: «Che cosa dobbiamo fare, fratelli?».
E Pietro disse loro: «Convertitevi e ciascuno di voi si faccia battezzare nel nome di Gesù Cristo, per il perdono dei vostri peccati, e riceverete il dono dello Spirito Santo.

 

 


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

vado a prepararvi un posto

IL CAMMINO DELL’ANIMA VERSO DIO – 14°incontro

Catechesi di padre Massimo Giustozzo trasmessa in diretta su RadioMaria martedì  21 luglio 2015   – durata 1 ora e 30 minuti

per scaricare il file audio clicca col tasto destro sul link
20150721_Vado a prepararvi un posto

Dal Vangelo secondo Giovanni, capitolo 14 versetti 1-11
«Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me.  Nella casa del Padre mio vi sono molti posti. Se no, ve l’avrei detto. Io vado a prepararvi un posto;  quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, ritornerò e vi prenderò con me, perché siate anche voi dove sono io.  E del luogo dove io vado, voi conoscete la via».  Gli disse Tommaso: «Signore, non sappiamo dove vai e come possiamo conoscere la via?».  Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.  Se conoscete me, conoscerete anche il Padre: fin da ora lo conoscete e lo avete veduto».  Gli disse Filippo: «Signore, mostraci il Padre e ci basta».  Gli rispose Gesù: «Da tanto tempo sono con voi e tu non mi hai conosciuto, Filippo? Chi ha visto me ha visto il Padre. Come puoi dire: Mostraci il Padre?  Non credi che io sono nel Padre e il Padre è in me? Le parole che io vi dico, non le dico da me; ma il Padre che è con me compie le sue opere. Credetemi: io sono nel Padre e il Padre è in me; se non altro, credetelo per le opere stesse.

Il ciclo di catechesi “Il cammino dell’anima verso Dio” viene proposto da padre Massimo Giustozzo su Radio Maria con cadenza mensile, alle ore 18 del terzo martedì del mese.

Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Martedì della XVIª Settimana del Tempo Ordinario

«Amatevi intensamente, di vero cuore, poiché siete stati rigenerati non da un seme corruttibile, ma immortale: dalla parola di Dio vivente».

Omelia di padre Massimo di Martedì 21 luglio 2015  – ore 08,30  Vangelo di Matteo cap.  12, 46-50.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer  2015-07-21_Martedi_della_XVI_Settimana_del_Tempo_Ordinario


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Domenica della XVIª Settimana del Tempo Ordinario

Dal libro del profeta Geremia 23, 5-6: «Ecco, verranno giorni – oracolo del Signore – nei quali susciterò a Davide un germoglio giusto, che regnerà da vero re e sarà saggio ed eserciterà il diritto e la giustizia sulla terra.
Nei suoi giorni Giuda sarà salvato e Israele vivrà tranquillo, e lo chiameranno con questo nome: “Signore-nostra-giustizia”».

Omelia di padre Massimo di Domenica 19 luglio 2015  – ore 10,30  Vangelo di Marco cap.  6, 30-34.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer  2015-07-19_Domenica_della_XVI_settimana_del_Tempo_Ordinario

Mc 6,34: «Sbarcando vide molta folla e si commosse per loro, perché erano pecore senza pastore, e si mise a insegnare loro molte cose».

Omelia di padre Massimo di Sabato 18 luglio 2015  – ore 18,30  Messa Vespertina del 19. Vangelo di Marco cap.  6, 30-34.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer  2015-07-18_Messa_Vespertina_del_19_XVI_Domenica_del_Tempo_Ordinario


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Mercoledi della XVª Settimana del Tempo Ordinario

«Dio ha scelto ciò che nel mondo è debole per confondere i forti; ha scelto ciò che è nulla per ridurre a nulla le cose che sono».

Omelia di padre Massimo di Mercoledì 15 luglio 2015  – ore 18,30  Vangelo di Matteo cap.  11, 25-27.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer  2015-07-15_Mercoledi_della_XV_Settimana_del_Tempo_Ordinario


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Lunedì della XVª Settimana del Tempo Ordinario

«Beati voi quando dovrete soffrire per causa mia», dice il Signore, «perché grande è la vostra ricompensa nei cieli».

Omelia di padre Massimo di Lunedi 13 luglio 2015  – ore 18,30  Vangelo di Matteo cap.  10, 34 – 11, 1.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer  2015-07-13_Lunedi_della_XV_Settimana_del_Tempo_Ordinario


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

Domenica della XVª Settimana del Tempo Ordinario

«Accogliete la parola di Dio non come parola di uomini, ma qual è veramente: parola di Dio».

Omelia di padre Massimo di Domenica 12 luglio 2015  – ore 10,30  Vangelo di Marco cap.  6, 7-13.

clic col tasto destro per scaricare il file sul computer  2015-07-12_XV_Domenica_del_Tempo_Ordinario


Condividi con:
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailby feather

La parola di Dio è un dardo infuocato